domenica 4 dicembre 2011

Punk is not dead...Bologna




Il punk è stato l'ultima rivoluzione? Comunque rivedere le foto e i vestiti mi ha fatto un certo effetto, ormai è diventato un fenomeno da museo, che tristezza, chissa cosa ne pensano quelli che del punk ne hanno fatto uno stile di vita. Mi ricordo due anni fa in giro per Londra, quando all'uscita della metro di Piccadilly Circus abbiamo visto due punk che come i gladiatori al Colosseo si facevano fare delle foto a pagamento, ho pensato che fine di c...a! Il mio ragazzo ex punk, che adesso ha quarantun'anni suonati e ha vissuto tanti anni a Londra,  rimase male nel vederli ridotti a gadget. Erano loro a prendere in giro le icone inglesi e adesso sono stati inglobati nella fauna commerciale.Una cosa è certa, grandi movimenti come quello dei punk negli anni '70-'80 e quello dei raver negli anni '90, non esistono più, intendiamoci non voglio fare come quelle tardone invidiose che stanno a criticare la gioventù con i miei trentasei anni suonati, ma buondio ragazzi datevi una mossa!
XOXO
Cristiana

8 commenti:

  1. Sì, non è una conclusione dignitosa in effetti...

    RispondiElimina
  2. Cara Cristiana, come hai ragione! E te lo dico da coetanea che ha comprato "Never Mind the Bollocks" a 12 anni e che lo ama alla follia tutt'ora. Innanzitutto, complimenti per il blog, mi piace tantissimo, mi segno subito fra le tue followers! L'ultima volta che sono andata a Londra 3 anni fa, l'unico "punk" che ho visto era uno che faceva il ragazzo-cartello-pubblicità-attira-clienti per un negozio a Camden Town...che tristezza! Pazienza, ricordiamoli così! (Mi è piaciuto tanto anche il post sull'eskimo!). Baci!

    RispondiElimina
  3. un sorriso per augurarti una serena domenica
    Gio'
    http://remenberphoto.blogspot.com/

    RispondiElimina
  4. Il sistema ingloba tutto, non per questo bisogna arrendersi. Concordo: datevi una mossa.

    RispondiElimina
  5. hii.. Nice Post

    Thanks for sharing


    For latest stills videos visit ..

    www.chicha.in

    www.chicha.in

    RispondiElimina
  6. Quoto Tati: blog stupendo, e subito vengo accolta da un post che mi colpisce!
    Ma specialmente la storia del tizio a Camden Town, con cresta di spike alta venti centimetri, verde fluo, e un cartellone che pubblicizzava il VERO negozio dei Dr Martens.
    Che tristezza. Fa rabbia vedere che ciò che una volta era rivoluzione ora è solo l'ennesima forma di consumismo.

    Detto ciò ti faccio i miei complimenti!!

    http://magazinesforbreakfast.blogspot.com/

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Amo la giacca della prima foto! *-*
    Complimenti per il blog! :)

    http://apoint-ofview.blogspot.com/

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails